 PressPool ufficio stampa digitale

Anteprima Video, dal service ’abbastanza tradizionale’ al ’consulenziale-creativo’.

Tecnologie d’avanguardia, filosofia di gruppo e plusvalore dei personaggi coinvolti: intervista a Dirk Meister, supervisore alla Post. Un profilo che parte dalla post produzione tradizionale, evolutasi verso una dimensione più consulenziale, costituita su una buone dose di creatività e strategie moderne; oggi il Gruppo Anteprima si pone verso il mercato con la propria professionalità e un plusvalore che si basano sulle migliori tecnologie e i talenti ’più freschi’ disponibili. Abbiamo conversato con Dirk Meister, cercando di tracciare i compiti del ’Responsabile alla Supervisione’ di tutta la post produzione nel Gruppo Anteprima, la società che raggruppa e fa da capo a diverse strutture adiacenti consociate, tutte impegnate in attività audiovisive. (elenco)

Chi gestisce in prima persona la supervisione alla post in un centro moderno come Anteprima si trova d’innanzi diversi compiti; i più evidenti sono essenzialmente tre:
1)far si che tutte le attività legate alla post produzione,a cominciare dalla tecnica, ’funzionino a dovere’;
2)nel caso insorgano dei problemi che siano risolti in tempo reale e
3)che i lavori vengano smistati nel modo più razionale e più utile per il singolo progetto stesso, in termini di efficacia e di risparmio sui costi.
E qui siamo solo all’inizio infatti è importante e a volte vitale tenere alta la morale del personale e cercare di lanciare anche dei progetti interni che possano andare oltre le semplici e quotidiane ’questioni di lavoro’ al fine di ’creare nuovo interesse’ verso l’esterno.
fPer esempio, conferma Dirk, stiamo cercando di mettere in piedi un progetto di ’effettistica pesante’ per creare delle scene ’attraenti’ anche al di fuori del normale contesto di un film e comunque scene con effetti speciali a livello hollywoodiano. Sono attività auto remunerative che da un lato sono utili anche verso di noi, per spingerci oltre al tran tran quotidiano che spesso prevede operazioni di routine ma soprattutto servono per presentarci ai clienti con qualcosa di veramente forte, di concreto, dimostrando che siamo in grado di fare cose trainanti anche in Italia.’
Il futuro di Anteprima Video è quindi molto coinvolto da effetti speciali d’altissimo livello che permettono di non far scappare all’estero il cliente che vuole quel tocco di creatività in più.
Qui il lavoro nel quotidiano è la tipica operatività di post produzione che consiste, per definizione, nell’occuparsi di tutto quello che avviene sul prodotto, dopo la produzione: nel caso di Anteprima si tratta in massima parte di spot pubblicitari che sono il pane quotidiano o comunque costituiscono la gran parte dell’impegno professionale.
Quando la casa di produzione finisce di girare, entra in scena Anteprima che si occupa di confezionare il prodotto finito con tutto quanto è necessario, partendo dal processo più semplice, come un online, in cui si mette assieme tutto il materiale che viene assemblato e montato,; viene applicata una correzione colore finale, e completato un master definitivo per la messa in onda.
Oppure ci si prende cura di lavorazioni anche più complesse, in cui è necessario integrare nel progetto anche scene particolari girate su un blue-back, o layer con materiali 3D creati internamente da una delle consociate, con composite di altre scene, creazione di ambienti che non esistono, rimozione di oggetti che non devono esserci, come cavi e altro ancora, e sostituzioni dovute a cambi di programma all’ultimo minuto. Spesso, infatti, è necessario intervenire sul materiale girato perché, dopo avere effettuato le riprese, col senno di poi si intuisce che sarebbe stato meglio modificare alcuni aspetti fin dall’inizio ma è impossibile o troppo costoso tornare sul set ed è quindi meglio optare per modifiche in fase di post.
Spessissimo ci si trova ad affrontare il cambio del packaging nello stesso film quando viene utilizzato in due anni consecutivi: per esempio, un film che è stato realizzato nel 2006 mostra in coda un prodotto il cui packaging è stato cambiato nel 2007 e così è necessario aggiornare quelle sequenze in cui appare la confezione. In questo caso il film rimane lo stesso e solo la sezione in cui compare il packaging viene modificata con interventi anche complicati, a volte, in cui è necessario applicare del tracking al prodotto in movimento nelle mani dell’attore, con ricostruzione in 3D, maschere, e così via.
La tecnologia è molto importante e qui in Anteprima sono state scelte diverse macchine in grado di seguire l’operatore in tutte le fasi, ma soprattutto la creatività a livello di effettistica è indispensabile e ci si sofferma anche diversi giorni su una sola scena. Tutte le lavorazioni sono eseguibili in SD e anche i HD con macchine considerate uno standard nella post a livello pubblicitario, affiancate da altre sale di grafica equipaggiate al meglio per lavori di tipo motion graphics dove - appunto - la grafica è molto trainante, una sala è dedicata alla confezione dell’online e il reparto 3D vanta una render farm equipaggiata da diverse workstation dedicate.
Le comunicazioni tra il reparto 3D e il compositing in post produzione, in generale devono essere eccellenti in quanto servono le scene di ingresso su cui lavorare per produrre quelle finali da inserire nella timeline dell’editing.
Tutti i contributi che arrivano dalle varie consociate di Anteprima vengono confezionati nel processo di post produzione in cui tutte le strutture lavorano in stretta collaborazione per il risultato finale che, come detto, per crescita storica, si va a concentrare sulla pubblicità - al 95% - e solo in misura minore sulle produzioni indirizzate al mondo broadcast.
Su una base di effettistica piuttosto spinta con uno sfondo di creatività in stile internazionale, si ’innestano’ altri progetti di sviluppo che coinvolgono la motion graphics più elaborata rispetto lo standard attualmente visibile in Italia, con forte interazione di 3D.
Come detto sopra, questi sforzi sono legati alla crescita personale, in quanto il mercato non denuncia una simile richiesta ma si tratta di una volontà del Gruppo di tornare creativamente al mercato in modo propositivo.
fLe caratteristiche che vedo importanti in questo lavoro – prosegue Dirk - potremmo definirle ’multi piattaforma’ o comunque è indispensabile un background poliedrico; per esempio, personalmente provengo da una piccolissima azienda di comunicazione in cui ho ricoperto tutti i ruoli, dall’accounting, al contatto clienti, l’esecuzione dei lavori, dal 3D alla stampa; in pratica tutto il campo della grafica in movimento e non, compositing, etc.
Essere un supervisore alla post significa sapere quali problematiche si possono creare in ogni passaggio e conoscere come far coesistere tutti gli aspetti di ogni progetto.’
Il lavoro qui oggi prevede il diretto intervento di supervisione su sei persone nella post e il coordinamento con gli altri reparti, il 3D e la grafica, quindi in una struttura dimensionalmente più grande dello standard italiano, con un workflow evoluto.
Importante è quindi la capacità di ’mettere assieme tutti i tasselli’ e comprenderli; nel caso ci sia da confrontarsi direttamente coi clienti è poi importante riuscire a dare delle risposte ancora prima di confrontarsi col reparto interessato, insomma, ’conoscere quello di cui si sta parlando’.
Sempre a tutto vantaggio del cliente, l’ufficio traffico di Anteprima è il grande filtro di smistamento iniziale: visto che c’è un notevole afflusso di lavoro durante l’anno, diviene indispensabile filtrare e smistare quelle lavorazioni che necessitano un ’approfondimento’ rispetto alle altre di routine che possono scorrere in modo più semplice.
I lavori più complessi vengono gestiti in tandem col cliente e tutte le lavorazioni sono seguite con un’attenzione articolata da parte dei vari step della post produzione.
Da aggiungere, non ultimo, che il Gruppo Anteprima vanta una delle sale macchine più attrezzate del paese, in cui tutti i formati video possono essere gestiti, acquisiti, si possono creare master, riversare, etc., senza eccezione di alcun formato, PAL, NTSC, e naturalmente anche nei tre standard diversi in formato HD.

Gruppo Anteprima,
via Piero della Francesca 10 Milano,
tel 0233103287
www.anteprimavideo.com

PressPool

Progetto

Progetto

- Virtual Press Office - Ufficio Stampa - Abbiamo realizzato questa Sala Stampa Virtuale per: * fornire alle aziende i supporti comunicativi essenziali alla crescita corporate,* dare una maggiore visibilità ad alcuni...

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

Adsense XP

  PressPool p.iva 03912510967