 PressPool ufficio stampa digitale

10° SEMINARIO SMPTE SULLE TECNOLOGIE EMERGENTI

Milano, 25 Settembre 2018
Centro Produzione TV Mediaset, Sala Camana Cologno Monzese (MI), viale Europa 48
FINALITA' DEL SEMINARIO
Giunto con grande successo alla sua 10° (X) edizione, il Seminario intende anche quest'anno esplorare le tecnologie che, con più evidenza, stanno attualmente emergendo nel mondo dei media sia sul convenzio- nale versante del "broadcast" che su quello delle telecomunicazioni in "broadband".


Come gli ambienti del mondo dell'immagine in movimento (motion imaging) intendano evolversi nei prossi- mi anni è ormai chiaro: consolidata la tecnologia del full HDTV – la "piena alta definizione", basata su un segnale video digitale seriale (SDI) progressivo (50 quadri/sec.) in 2K (circa duemila pixel per riga), con miglioramenti della risoluzione sia temporale (HFR, High Frame Rate), che di luminanza (HDR, High Dy- namic Range) e di colore (WCG, Wide Color Gamut), e su un segnale audio avanzato (NGA, Next Genera- tion Audio) – si intendono impiegare le più evolute tecnologie UHD (Ultra High Definition) del 4K (circa quattromila pixel per riga) e 8K (circa ottomila pixel per riga) per un'ampia gamma di finalità, che vanno dalla diffusione sulle reti televisive convenzionali (terrestri e satellitari) e su quelle informatiche, alla registrazione e conservazione di documenti video, alla creazione di musei virtuali, fino al supporto alla micro-chirurgia ed a tutte quelle specifiche attività che richiedono l'ausilio di immagini ad elevatissima definizione.
Per quanto riguarda la connettività a banda larga è imminente l'avvento del 5G, tecnologie e standard di telefonia mobile di quinta generazione, che, permettendo prestazioni e velocità ben superiori a quelle attuali di quarta generazione e soprattutto una bassa latenza, potranno consentire anche il trasporto di immagini in UHDTV.
Ma il mondo dei broadcaster, intesi anche come produttori di contenuti audiovisivi, guarda da qualche tempo con molta attenzione anche alle tecnologie IP, proprie delle reti internet, sia per adottarle a li- vello professionale nelle strutture di produzione e postproduzione, sia per impiegarle a livello diffusivo. Il broadcast potrebbe dunque far proprie le tecnologie "video over IP", chiamate anche "SDI over IP", ad indicare il passaggio dell'informazione video con qualità "produzione" da una struttura seriale ed iso- crona, quale quella tipica del SDI (Serial Digital Interface), ad una "a pacchetti" rispondente ai proto- colli internet. A tale riguardo già dal 2007 la SMPTE ha iniziato ad emettere la serie degli standard SMPTE 2022, articolata in varie sotto norme giunta nel 2013 alla versione SMPTE 2022-7, che fornisce i protocolli e le codifiche necessarie a far transitare il video digitale MPEG-2 e/o SDI sulle reti di tipo IP. La serie di norme SMPTE 2022 ha aperto la strada allo standard più atteso in questi ultimi mesi, SMPTE 2110, destinato in un futuro relativamente vicino a rimpiazzare la codifica SDI.

PressPool

Progetto

Progetto

- Virtual Press Office - Ufficio Stampa - Abbiamo realizzato questa Sala Stampa Virtuale per: * fornire alle aziende i supporti comunicativi essenziali alla crescita corporate,* dare una maggiore visibilità ad alcuni...

PressPool Abroad

PressPool Abroad

OUR MAIN COURSES (FOR INTERNATIONAL CUSTOMERS): PressPool Press office "main courses" (for international customers) are: * Creating press releases and case studies on target * Create and populate international websites * Web videos, pure...

Adsense XP

  PressPool p.iva 03912510967